Smartlogger




Il monitoraggio energetico non è mai stato così semplice

Lo Smartlogger è un dispositivo per l'acquisizione dei dati relativi al consumo/produzione di energia da con­ta­to­ri/in­verter. Al momento attuale il dispositivo è in grado di acquisire dati dai seguenti dispositivi:

  • Contatori IME
    • Conto D2 (monofase)
    • Conto D2-MID (monofase)
    • Conto D4-PD (trifase ad inserzione diretta)
    • Conto D4-PT (trifase con T.A. esterni)
    • Conto D4-PT MID (trifase con T.A. esterni)
  • Contatori Algodue
    • UPT 210 (trifase con sensori di Rogowski)
  • Inverter Aurora
    • PVI-3.6 OUTD-IT
    • PVI-4.2-TL-OUTD
    • PVI-6.0-TL-OUTD
    • PVI 10.0 OUTD-S-IT
    • PVI-12.5-TL-OUTD-FS
    • Trio-20.0
    • Trio-27.6

Un singolo Smartlogger può essere utilizzato per l'acquisizione dati da diversi dispositivi, non ne­ces­sa­ria­mente dello stesso tipo, può essere inoltre configurato per gestire dispositivi virtuali in grado di effettuare la somma algebrica delle misure di energia di altri dispositivi.
È consultabile dall'utente tramite una semplice interfaccia web, l'aspetto della stessa è per­so­na­liz­za­bile a richiesta, ovvero è possibile "brandizzare" il dispositivo. I dati sono consultabili in forma di grafici (andamento potenza giornaliera, energia mensile, energia annuale) e sotto for­ma di file csv che riportano tutte le grandezze rese disponibili dai contatori/inverter collegati.
Per quanto riguarda l'accesso all'interfaccia web, lo stesso è possibile tramite:

  • interfaccia Wi-Fi, con il dispositivo che si comporta come un Access Point wireless a cui si può accedere anche tra­mite Smartphone/Tablet; questa soluzione è molto pratica anche per l'installatore e comunque permette di ac­cedere ai dati acquisiti senza il bisogno di collegare il dispositivo ad una rete cablata;
  • interfaccia ethernet, con lo Smartlogger che si comporta come un normale dispositivo collegato alla rete locale ed eventualmente ad internet;
  • nelle situazioni in cui non è possibile collegare il dispositivo ad una rete cablata (es.: campagna di misura, ins­tal­la­zio­ne presso aziende con una politica di sicurezza che non lo consente, indisponibilità del collegamento, ecc.) è co­mun­que possibile dotare lo Smartlogger di un modem GSM che consente allo stesso di inviare con cadenza giornaliera i da­ti acquisti ad un apposito server accedendo al quale l'utente finale può comunque consultarli con le modalità ti­pi­ca­men­te offerte dagli attuali servizi di tipo "Cloud".